Italian Albanian Arabic English French German Spanish

Talassemia, flagello per India e Italia

News 2

La Orphan Dream Foundation approfitta delle nozze per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa patologia

«I primi risultati della terapia genetica per debellare la talassemia mediterranea sono molto positivi e incoraggianti». Così Pat Girondi - l’italo-americano che con la Orphan Dream Foundation conduce da anni una dura battaglia contro la malattia - commenta le prime sperimentazioni delle nuove cure. «I quattro pazienti italiani attualmente in cura presso lo Sloan Cancer Center di New York hanno ridotto di 1/3 le trasfusioni di sangue continue cui sono costretti », continua, facendo riferimento all’accumulo di ferro nel sangue tipico di questa patologia diffusa nei paesi del Mediterraneo e in alcuni paesi orientali, fra i quali in prima fila l’India.

Ecco quindi un nuovo incrocio fra il nostro paese e la patria di Gandhi, cui le cronache ci legano ormai da mesi da un lato per la vicenda dei marò Latorre e Girone, dall’altro per il ricco matrimonio che un magnate indiano ha organizzato in Puglia per la sua terzogenita. «Siamo fortemente impegnati proprio in queste settimane ad affrontare la grave situazione che si verifica in India, dove migliaia di talassemici vivono questa sofferenza con difficoltà», continua Girondi, più volte stato a Nuova Delhi «per creare anche lì una rete di solidarietà con le famiglie».

Messe da parte le tensioni diplomatiche causate dalla vicenda dei marò, Girondi suggerisce quindi che - oltre alle autorità dei due paesi - anche l’opinione pubblica possa fare qualcosa per dare un contributo in questa direzione. Approfittando magari proprio dell’evento che in queste ore porta nella nostra regione centinaia di indiani in occasione delle nozze di Ritike Agarwal e Rohan Metha. «A loro va il mio personale augurio e l’impegno a continuare la lotta contro la talassemia per la loro gente», continua Girondi, che auspica poi che gli sposi, «in un momento così felice, diano una mano per la liberazione dei due marò italiani e per sostenere lo sforzo delle fondazioni italiane che si stanno impegnando per le terapie innovative che possano debellare definitivamente la talassemia».

Fonte articolo: Corriere del mezzogiorno.it | 3 settembre 2014

Fonte immagine: internet

Partner

  • 1

Webmaster

E' possibile inviare segnalazioni al Webmaster per problemi tecnici, suggerimenti o errori scrivendo a: webmaster@thadrev.com

Chi siamo

La THADREV e’ una ONLUS di persone affette da Talassemia e Drepanocitosi, delle loro famiglie e di quanti sono sensibili a queste realta’.

Contatti

Potete contattarci compilando il Modulo di Contatto o scrivendo una email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.